NON usate le DOMANDE di (in)SICUREZZA!

Molti  siti (anche famosi, come Apple e PayPal) utilizzano  le DOMANDE DI SICUREZZA PER IL RECUPERO DELLA PASSWORD.

Queste domande, che ci viene chiesto di impostare quando ci registriamo in un sito, dovrebbero aiutarci a recuperare la password dimenticata, ma in realtà abbassano notevolmente la sicurezza del nostro account e ne rendono più facile la violazione da parte di un malintenzionato che riesca a conoscerle (il che è più facile di quanto si creda). Leggi tutto “NON usate le DOMANDE di (in)SICUREZZA!”

La truffa “The Man in the Mail”

Ogni giorno viene inventata una nuova modalità di attacco, da parte di hackers sempre più organizzati. I grandi guadagni sommati al bassissimo rischio di essere scoperti hanno fatto crescere in modo esponenziale l’esercito dei cybercriminali.
Vogliamo qui porre l’attenzione su una truffa informatica che sta colpendo sempre più pesantemente le aziende che praticano import/export.
È la truffa definita “The Man in the Mail”, nota anche come BEC (Business Email Compromise). Leggi tutto “La truffa “The Man in the Mail””

I rischi delle reti Wi-Fi gratuite

Nel Web non sempre ciò che è gratuito è sicuro. Talvolta invece quello che sembra offerto apparentemente a “costo zero” presenta in realtà spiacevoli controindicazioni.
Questo vale, purtroppo, anche per le reti Wi-Fi: collegarsi nei luoghi pubblici a reti Wi-Fi che “sembrano” gratuite può comportare il rischio di vedersi rubare i propri dati. Voglio parlarvi qui di quello che potrebbe fare un hacker, utilizzando un piccolo dispositivo di nome Pineapple. Leggi tutto “I rischi delle reti Wi-Fi gratuite”