Pubblicato il libro “iPhone. Come usarlo al meglio”

È stato pubblicato dall’editore goWare di Firenze il mio terzo libro, dedicato all’iPhone ed intitolato: “iPhone. Come usarlo al meglio. Scopriamo insieme tutte le funzioni e le app migliori”.

Proprio nei giorni in cui Apple ha presentato i nuovi modelli di iPhone 11, è uscito il libro che ho scritto sui segreti dell’iPhone e su come sfruttare al meglio le sua grandi potenzialità.

Quante cose si possono fare con un iPhone? Quest’oggetto che è ormai diventato “il telecomando della nostra vita”, non è un telefonino, ma un vero e proprio computer, con una potenza di calcolo superiore alla maggior parte dei computer che abbiamo sulle nostre scrivanie.

E quindi perché utilizzarlo solo per social, messaggi, giochi o foto?
Possiamo fare molto di più e trasformare l’iPhone nel nostro assistente mobile!

La prefazione è firmata da Luca Bechelli, amico e collega nel mondo della cybersecurity, oltre che membro del Comitato Scientifico del CLUSIT.

E quello che scrive Luca, che ringrazio per avermi dato questo suo contributo, rappresenta nel modo più efficace il senso di questo libro: “Giorgio non ha scritto un’elegia dello smartphone di Cupertino, né un noioso manuale d’uso. Piuttosto, ci guida come l’amico informatico a cui chiediamo aiuto, nel comprendere perché dovremmo preferire e utilizzare questo oggetto in funzione dei nostri reali bisogni, nel capirne i vantaggi, senza negarne i limiti”.

Perché un libro su iPhone 

Non sono un fan Apple della prima ora, al contrario sono arrivato a usare i prodotti della Mela morsicata quasi per caso,  scoprendo che – in fondo – l’ecosistema Apple non è poi così chiuso e che, anzi, offre funzionalità interessanti e soprattutto un eccellente livello di integrazione tra i vari dispositivi.

Col tempo, da professionista che viaggia molto, ho imparato a conoscere e a usare sempre più a fondo l’iPhone e mi sono reso conto che questo strumento è diventato il mio ufficio mobile, in albergo, in treno, in aeroporto. Perché, come spiego nel libro, iPhone – al pari di molti altri smartphone – non è un telefonino, ma un vero e proprio computer, con una potenza di calcolo superiore alla maggior parte dei pc che abbiamo sulle nostre scrivanie. E quindi quello che può fare è molto di più di quello che siamo abituati a fargli fare: messaggi, social, giochi, foto… Certo, lo usiamo anche per questo, ma perché non pensare di spingerci molto oltre?

Vedere tante persone che utilizzano l’iPhone in modo estremamente ridotto è stato il motivo principale che mi ha spinto a scrivere questo libro, in cui esploro – anche se solo in parte – proprio quel “molto oltre” che in genere non consideriamo o non conosciamo.
Ho cercato di andare ad esplorare le tante potenzialità, alcune anche poco note, utili anche in ambito lavorativo per aumentare l’efficienza. Nella parte finale ho recensito – e consigliato – oltre 60 app che potrebbero risultare interessanti per molti.

Il libro non vuole essere un semplice manuale (ce ne sono già tanti!) e non ha la pretesa di spiegare tutto.
Ma se  riuscirà a suggerire al lettore un modo più utile, produttivo e gratificante di usare l’iPhone, allora avrà raggiunto il suo scopo…

Il libro si apre con  un po’ di storia, a partire da quando Steve Jobs,  il 9 gennaio 2007, presentò il primo iPhone durante la conferenza di apertura del Macworld. Spiega poi cosa fare quando si acquista un nuovo iPhone (ed anche quando lo si vende!), come usare le tante funzioni, cosa fare se qualcosa “fa storto” e molto altro ancora…

E si conclude con una “chicca”: l’editore Mario Mancini ha voluto darmi il suo personale contributo scrivendo il capitolo “Alle origini dell’iPhone”. Partendo dalla storia di NEXT, (la società fondata da Steve Jobs, con un manipolo di fuoriusciti dalla Apple, dopo la sua cacciata da Cupertino), Mario racconta come iPhone sia figlio di quell’esperienza e come sia nato “dal lascito di uno dei cinque maggiori fallimenti della storia del computer: NEXT, che costruiva workstation futuristiche basate su un software anch’esso avveniristico, Nextstep”. Un racconto affascinante, scritto da una persona che ha avuto la fortuna di conoscere personalmente Steve Jobs.


Il libro è disponibile sia in formato eBook e Kindle (al prezzo di 6,99 €) sia in edizione cartacea di 188 pagine a 14,99 €. In vendita su Amazon e sulle principali piattaforme quali Apple iBookstore, Google PlayBookrepublic, Giunti al Punto, Feltrinelli, Mondadori Store, Kobo Books, IBS.it.

Altre informazioni sul sito dell’editore goWare.

Logo goWare


© Copyright 2019 Giorgio Sbaraglia
All rights reserved.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Lascia un commento