WannaCry, il ransomware che ha fatto piangere il mondo

WannaCry, tradotto in italiano come “Voglio piangere”, è un ransomware che ha letteralmente fatto piangere il mondo nella primavera del 2017.

Ha colpito in modo fulminante venerdì 12 maggio 2017, ne parlai allora in questo articolo.

Oggi, a distanza di oltre un anno da quell’attacco, WannaCry è ancora vivo e continua a fare danni: a marzo 2018  è toccato a Boeing, il principale produttore di aeromobili al mondo. L’azienda ha confermato l’accaduto, specificando però che il problema ha riguardato solo un numero limitato di sistemi della divisione commerciale, non quelli dell’impianto produttivo.

In questo nuovo articolo, scritto assieme a Rosita Rijtano per CYBERSECURITY360 (la testata del Network Digital 360 specializzata nella Cybersecurity), spieghiamo cos’è WannaCry, come funziona e come difendersi. Una guida completa, dal modo di proteggersi a come decifrare i computer colpiti.

In questo link si trova il testo completo dell’articolo sul sito di cybersecurity360.it.

© Copyright 2018 Giorgio Sbaraglia
All rights reserved.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *