Trasmissione #FOCUS: CYBERCRIME I PERICOLI DEL WEB


Ho partecipato alla trasmissione di Teleromagna #FOCUS dal titolo: “CYBERCRIME I PERICOLI DEL WEB”, che è andata in onda martedì 24 gennaio 2017.

Nel corso della trasmissione, condotta dalla giornalista Elisabetta Zandoli, abbiamo parlato dei rischi sempre più frequenti di attacchi sul web: Ransomware (l’attacco che colpisce sempre più spesso nelle aziende e che mette a serio rischio i dati aziendali) e Social Engineering (gli attacchi condotti attraverso i social network, canali che tutti usano, ma molto spesso in modo poco attento).

Alla trasmissione ha partecipato anche Giordano Bruno D’Alesio, rappresentante della ditta Flamigni Srl (azienda dolciaria forlivese molto conosciuta per la sua produzione di panettone e torrone): ci ha portato la sua testimonianza degli attacchi ransomware (e non solo…) che la sua Azienda ha subito recentemente.

Come difendersi dal Cybercrime che cerca di estorcerci denaro con attacchi sempre più subdoli ed efficaci?

Sicuramente con l’utilizzo di programmi di sicurezza informatica, quali antivirus, antispam ed altri). Altrettanto necessario è istituire efficaci sistemi di backup (salvataggio dei dati).

Ma soprattutto è importante costruire negli utenti la consapevolezza (awareness) dei rischi che il web porta con sè: basta anche un solo impiegato distratto o poco attento per mettere a serio rischio i dati di tutta un’azienda. Aprire un’email di phishing (e ne arrivano tante!) può permettere ai cybercriminali di “sequestrare “(con sofisticati algoritmi di crittografia) tutti i nostri files. Lo scopo – trattandosi di cybercriminali – è esclusivamente quello di estorcere denaro, chiedendoci un riscatto per poter riavere i propri dati. E sappiamo bene che oggi i dati rappresentano il patrimonio più importante per qualsiasi azienda.

Spero, grazie anche alle domande sempre molto pertinenti della conduttrice, di essere riuscito a trasmettere un messaggio positivo, perchè “non serve essere un tecnico IT per riuscire ad evitare i rischi del Web“.

”Il WEB è diventato un luogo pericoloso? Possiamo difenderci!”

© Copyright 2017 Giorgio Sbaraglia
All rights reserved.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *